Orario : Da Lunedì al Venerdì dalle 16:00 alle 20:00 - Sabato e domenica a domicilio
  Contatti : +39 329 6049834

Le gravi conseguenze dell’essere sottopeso.

Quando l’indice di massa corporea scende al di sotto dei 18,5 kg/m2 il peso non è considerato ottimale per la salute. Questa condizione, contrapposta al sovrappeso e all’obesità, viene indicata con il termine ‘sottopeso’ e porta con sé diversi rischi. Infatti essere sottopeso può essere associato a malnutrizione, soprattutto quando è dovuto ad una dieta inadeguata dal punto di vista dell’apporto calorico, di conseguenza può esser associato a carenza di vitamine e di minerali; può inoltre comportare un aumento del rischio di osteoporosi e ad un aumento delle infezioni a causa dell’abbassamento delle difese immunitarie. Nei bambini e negli adolescenti può essere associato a problemi di crescita e di sviluppo.

Per questo i consigli di un esperto di alimentazione sono utili non solo quando si pesa più di quanto si dovrebbe ma anche quando si è sottopeso. In particolare, è consigliabile rivolgersi a un medico o a un nutrizionista in caso di perdite di peso non intenzionali, quando si pesa troppo poco e ci si rende conto di non seguire abitudini alimentari salutari e quando il sottopeso è associato a sintomi stanchezza e problemi di salute frequenti.

Agendo sul proprio stile di vita – e, se necessario, con un adeguato sostegno psicologico – sarà possibile riportare il peso nella norma ed evitare le possibili conseguenze del sottopeso. (fonte: salute24.ilsole24ore.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *